Rigenerazione Urbana, Centro storico, Sanità, Sicurezza e Waterfront

Miriamo in primo luogo a migliorare i servizi al cittadino e gli spazi pubblici messi a disposizione di famiglie, studenti e professionisti.

Rigenerazione Urbana, del Centro Storico e del Waterfront

I servizi si creeranno anche attraverso della riconversione degli spazi urbani in via di abbandono, come alcuni presenti nel centro storico, che miriamo a valorizzare grazie all’accesso ai fondi europei. Stesso interesse è rivolto al Waterfront; per quest’area verrà chiamato ad intervenire il Consorzio Industriale Provinciale di Sassari (CIPS).

È necessario istituire un assessorato dedicato al decoro urbano, che si dovrà occupare di: Manutenzioni generali del patrimonio urbano, Verde pubblico, Edilizia scolastica, Impianti sportivi, Rapporti con la Multiservizi Porto Torres, Rapporti con Abbanoa e con la società che gestisce la pubblica illuminazione, Patrimonio comunale.

Sono necessari anche dei potenziamenti ai servizi per le famiglie e per gli studenti; ad esempio: la creazione di spazi adibiti ai bambini, l’aumento di strutture per l’infanzia, l’apertura di aule studio.
A queste azioni vanno affiancate una serie di attività di riqualificazione da parte dei cittadini. Per questo la Coalizione vuole riportare in auge tradizioni culturali e sostenere tutte quelle associazioni ed enti che vogliano contribuire con delle attività ludico-culturali che coinvolgano le persone e rendano più vivi gli ambienti cittadini.

Sanità

In presenza di un nuovo aumento dei casi del covid19, mai come ora merita un’attenta riflessione la situazione dell’organizzazione delle strutture distrettuali di vigilanza e di assistenza sanitaria a Porto Torres.
Per la sua Posizione centrale nel Nord Ovest dell’isola e visto il numero di residenti si è resa evidente la necessità di creare:

  • Punto di Primo Soccorso, che rappresenta il basilare punto di accesso per i pazienti con problematiche acute a medio-bassa intensità.
  • Servizio di radiologia di base, collegato telematicamente con il Medico Radiologo di un dipartimento centrale radiologico
  • Residenza sanitaria assistenziale che ha come “mission” l’assistenza del paziente post acuto clinicamente stabile con bisogni assistenziali avanzati.
  • Consultorio Familiare, una struttura sanitaria istituita con la legge del 29/75, numero 405, attualmente assente a Porto Torres.

In questo modo si eviterebbe ai portotorresi di viaggiare, garantendo un accesso più semplice all’assistenza di prima emergenza. Inoltre, si andrebbero a decongestionare i punti di Sassari e Alghero.

Sicurezza

Revitalizzando le aree finora trascurate, dando loro una nuova finalità e invitando le associazioni alla creazione di più eventi che coinvolgano la cittadinanza, si disincentiverebbero gli atti di vandalismo che sono sintomo di malessere.
Inoltre, intendiamo allinearci con i corpi di vigilanza per garantire una sicurezza efficiente in tutta la città.

Faremo nostra la priorità di recuperare gli spazi abbandonati e degradati del centro e del waterfront, rigenerando questi ambienti potremmo garantire dei nuovi servizi ai cittadini di Porto Torres e potenziare le strutture esistenti.

    Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.